La Parigi Romantica: ha aperto il Grande Museo del Profumo

Amanti dei profumi gioite! Nella romantica capitale della moda, a due passi dal Palais de L’Elysée e dall’Opéra, ha recentemente aperto i battenti il Grande Museo del Profumo, interamente dedicato ai piaceri dell’olfatto e ospitato in uno splendido edificio di tre piani risalente al XIX secolo, ex Maison dello stilista Christian Lacroix.

 

museo del profumo
L’edificio del XIX secolo che ospita il Museo.

 

Per chi visita la Ville Lumiére, il Grande Museo del Profumo dovrebbe essere una tappa obbligatoria, al pari di Versailles e della Tour Eiffel, perché nulla identifica lo spirito parigino meglio dei profumi e della moda.


Non si tratta certo del primo museo del profumo di Parigi, ma è senz’altro il più grande, originale e appassionante di tutti.

La galleria si propone come percorso interattivo e, attraverso l’utilizzo di dispositivi video e hi-tech, è possibile ripercorrere l’intera storia del profumo, dall’antico Egitto fino ai giorni nostri. Qualche spoiler?

Sapevate che il primo profumo della storia ha origini egiziane e si chiama Kyphi?

O che Napoleone beveva acqua di Colonia?

Ma la ciliegina sulla torta è la possibilità di crearsi la propria fragranza personale, grazie a un tablet in grado di rilevare i gusti olfattivi di ogni visitatore tra oltre settanta aromi disponibili, selezionati con cura da sedici esperti del settore.

 

Concept Store

 

I dispositivi tecnologici di ultima generazione creano un magnifico e sorprendente contrasto con l’architettura ottocentesca e la nutrita collezione di oggetti preziosi provenienti da ogni parte del mondo e appartenenti a diverse epoche storiche.

Il passato si fonde con il futuro, e il risultato non sarebbe potuto essere migliore.

Chi ha detto che l’arte è incompatibile con la scienza?

La visita guidata al museo è gratuita, con traduzioni in inglese e francese; se invece non siete bravi con le lingue, è possibile effettuare la vista guidata in lingua italiana al costo di 3,99 € a persona. Il servizio è gratuito per i clienti di Parigi.it.

 

Commenta questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pin It on Pinterest

Shares
Share This