Come organizzare un viaggio “Fai da te”

Organizzare un viaggio “fai da te” può sembrare un’impresa complessa ma, allo stesso tempo, vi divertirà a tal punto da non riuscirne a farne a meno.

 

Guide per il tuo viaggio

 

Decidere la meta, cosa vedere, dove alloggiare e mangiare, sono cose che se le decidono gli altri per te le vivi solo a metà. Il bello di un viaggio è poterselo creare per poi viverlo con una soddisfazione in più. C’è sempre un po’ di timore nel prenotare su internet soprattutto quando la meta è dall’altra parte del mondo; in realtà è tutto molto più semplice, comodo ed economico.

Come prenotare il tuo viaggio?

La prima cosa da fare è prenotare il volo.

 

 

Per cercare un volo su internet ci sono due diverse possibilità che possiamo prendere in considerazione; la prima, quella che consiglio, è di cercare su un motore di ricerca che si occupa di selezionare voli delle diverse compagnie aeree. Skyscanner è sicuramente uno dei migliori. Se siete incerti sulla meta e volete farvi un’idea sui prezzi dei voli, esiste la voce “ovunque” tra le destinazioni da scegliere che vi farà comparire, in ordine crescente di prezzo, tutti i voli disponibili dall’aeroporto che avete selezionato. Un altro servizio utile e gratuito è la possibilità di poter ricevere una mail quando il volo che avete scelto si abbassa di prezzo, così da riuscire a prenotare alla tariffa più economica.

La seconda possibilità è prenotare il volo direttamente dal sito delle compagnie aeree che collegano l’aeroporto di partenza alla destinazione scelta; spendendo qualche soldo in più si ha la possibilità di acquistare altri servizi come il posto a sedere, il pasto durante il volo e l’imbarco delle valigie in stiva.

Dove dormire?

La scelta dell’hotel deve essere fatta minuziosamente bilanciando la qualità dei servizi offerti con la vicinanza ai luoghi d’interesse. Per questa ricerca il sito di riferimento è Booking, sia per la sicurezza delle transazioni di pagamento e sia per la qualità e quantità delle recensioni. Dopo aver inserito la destinazione e le date, la prima cosa da fare è utilizzare i filtri per eliminare tutto quello che non desideriamo: il filtro dei prezzi, importantissimo se vi siete prefissati un budget; filtro della tipologia di sistemazione (hotel, appartamento, b&b, ostello); filtro della zona in cui volete soggiornare, e così via. Sono all’incirca una quindicina i filtri totali e, grazie a questo, riuscirete in poco tempo a trovare la sistemazione adatta alle vostre esigenze. Infine, per i clienti abituali, Booking offre uno sconto ulteriore del 10% sulla tariffa più economica.

 

 

Prima di prenotare ricordatevi di leggere le recensioni e guardare le foto caricate dagli altri utenti, in modo da non avere qualche spiacevole sorpresa durante la vostra vacanza.

Dopo aver prenotato volo e hotel si passa alla parte divertente: organizzare l’itinerario di viaggio. Procuratevi una guida cartacea da leggere attentamente in modo da trovare le mete che più vi interessano per organizzare il vostro tour; quella che consiglio è la Lonely Planet, nella quale troverete tutto ciò che vi serve per muovervi senza problemi durante il vostro viaggio.

Dove mangiare?

Per sapere dove e cosa mangiare, solo Tripadvisor saprà dirvelo. Con l’opzione “Qui vicino”, ovunque sarete nel mondo, riuscirete a trovare il ristorante che fa su misura per voi. Date priorità alle recensioni e alla fascia di prezzo, in modo da non rimanere a bocca asciutta.

 

 

E ora, con il passaporto in mano e la valigia piena, siamo pronti per la partenza!

 

Buon viaggio!

Commenta questo post

Autore dell'articolo: Ylenia Magistrale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *